Stampa questa pagina
Giovedì, 08 Giugno 2017 16:30

Comunicazione Scuola Famiglia

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

 Un programma articolato per migliorare e razionalizzare le interazioni tra genitori e insegnanti, allo scopo di affrontare con maggiore efficacia e coordinamento i problemi degli alunni (sia di rendimento che comportamentali)

  • In settembre ci sarà la riunione con le insegnanti e tutti i genitori dei nuovi iscritti durante la quale le insegnanti comunicano le basi organizzative e gli obbiettivi della scuola, e accoglieranno le ansie, le paure e le aspettative che ogni genitore nutre verso l'inserimento del proprio figlio.
  • Alle famiglie sarà consegnata la scheda per la raccolta dei dati personali.

  • Colloqui individuali che potranno essere richiesti sia dalla scuola sia dalle famiglie in qualsiasi momento dell'anno scolastico. Tali colloqui hanno lo scopo di conoscere le dinamiche o le eventuali problematiche insorte in famiglia o nella scuola e permettono di predisporre comuni strategie di intervento.

  • In novembre si effettuano colloqui con i genitori dei bambini nuovi iscritti per verificare l'inserimento.
    Le insegnanti precedentemente compilano la scheda (INSERIMENTO) e consegnano ai genitori la traccia delle argomentazioni che si discuteranno con le insegnanti durante i colloqui.

  • Durante l'anno scolastico si tengono due assemblee generali con tutti i genitori della scuola, per discutere un ordine del giorno che sarà comunicato con alcuni giorni di anticipo e due assemblee di gruppo d’età, per comunicare l’andamento delle attività svolte e gli obiettivi raggiunti.

  • In maggio/giugno colloqui con i genitori dei bambini di 5 anni. Le insegnanti esporranno in modo sintetico e documentato gli obbiettivi educativo- didattici raggiunti dai bambini.
    I genitori saranno anche informati circa la scheda di presentazione alla scuola elementare.

  • In febbraio colloqui con i genitori dei bambini di 4 anni.

Oltre che partecipare agli Organi Collegiali previsti dalla normativa vigente, i genitori degli alunni possono incontrare i docenti in occasioni programmate (colloqui individuali e colloqui generali) oppure in qualsiasi momento su richiesta specifica del docente o del genitore stesso.

I  documenti che evidenziano i rapporti scuola-famiglia  sono:

  • DOCUMENTO POF.Il Piano dell’offerta Formativa (POF) è predisposto da ogni istituzione scolastica , con la partecipazione di tutte le componenti. E’ il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale della scuola ed esplicita tutta la progettazione curricolare, extracurriculare, formativa, educativa, organizzativa (DPR 275/99 art. 3 – comma 1) che le scuole adottano nell’ambito della loro autonomia. Il POF è coerente con gli obiettivi generali ed educativi determinati a livello nazionale e riflette le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale, tenendo conto della programmazione territoriale dell’offerta formativa. Il POF-documento in progress- accoglie e raccoglie l’esito di una lettura partecipata e puntuale del contesto locale, nazionale ed internazionale. Per questo il documento qui di seguito illustrato è soggetto a cambiamenti ed adattamenti ai quali  siamo costantemente chiamati in termini di conoscenze,competenze,processi organizzativi e di gestione. Il POF è elaborato da una Commissione nominata dal Collegio Docenti sulla base degli indirizzi generali per le attività della scuola .Il Piano è adottato dal Consiglio d’Istiituto.
  • PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA’

 

Letto 10617 volte Ultima modifica il Martedì, 13 Novembre 2018 13:11

Ultimi da Scuola dell'Infanzia

Articoli correlati (da tag)