Organizzazione sezione

Scuola Matena . NET

Language 

itenfrdeptrues

Login 

Articoli Correlati 

Chi Siamo 

 SCUOLA MATERNA . NET è il sito in cui trovare materiale per la Scuola dell'Infanzia, schede didattiche, progetti didattici e tanto altro ancora.

Pagina Facebook 

Chi c'è on line? 

Abbiamo 183 visitatori e nessun utente online

In evidenza 

Sabato, 03 Novembre 2012 21:37

Organizzazione sezione

Scritto da
Vota questo articolo
(5 Voti)
Organizzazione sezione - 4.0 out of 5 based on 5 votes

 

  1. ambiente fisico della scuola
  2. materiali utilizzati
  3. organizzazione
  4. scelte metodologiche
  5. gestione del contesto aula.  

AMBIENTE FISICO:

Per quanto riguarda le caratteristiche dello spazio sezione, ho operato una suddivisione in modo tale da poter allestire diversi angoli strutturati per specifiche attività, ossia:angolo casetta;angolo giochi di costruzione;angolo attività creative e di manipolazione;angolo lettura; angolo giochi da tavolino;angolo conversazione. Ogni angolo è dotato di arredi e materiali inerenti alle attività proposte. Sulle pareti della sezione si trovano i lavori di gruppo, cartelloni realizzate con varie tecniche che documentano il percorso, l’iter del progetto, quindi le sue fasi principali. Inoltre sono esposti in modo alternato gli elaborati dei bambini.

RIFLESSIONE: una buona strutturazione dello spazio rappresenta un messaggio educativo. Credo che la qualità della scuola sia definita anche da come sono pensati ed organizzati gli spazi fisici. Ogni angolo assume la sua importanza e dovrebbe trasmettere l’intenzione dell’insegnante di dare la possibilità al bambino di stare bene a scuola e di poter avere una ricca e stimolante esperienza di apprendimento. E’ importante quindi che i diversi angoli rispondano alle altresì differenti esigenze: uno spazio a misura del bambino , per il bambino. Lo spazio rappresenta il biglietto di ingresso e dovrebbe perciò documentare ciò che nella scuola si fa di più significativo. 

L’ambiente fisico comunque ha un’indubbia valenza pedagogica in quanto fa parte di un curricolo implicito che influenza e si ripercuote sulle relazioni e sugli apprendimenti. Il contesto di vita incide indiscutibilmente sullo sviluppo del soggetto(Vigotskj) e proprio per questo motivo lo spazio che l’insegnante è tenuta a gestire, non deve essere predisposto in maniera casuale e improvvisata, bensì deve essere organizzato in modo sicuro ed accogliente, stimolante e funzionale ai bisogni. Lo spazio e i materiali ad esso connessi aiutano a perseguire le finalità di autonomia, identità e competenza. 

Per fare alcuni esempi: per aiutare il bambino ad essere autonomo e per promuovere la fiducia in se stesso, è bene disporre i materiali, le mensole, i casellari…alla sua altezza per cui non troppo in alto in modo tale che il bambino vada da solo a prendere ciò che gli serve per giocare o quantaltro. Da un’analisi critica sulla mia strutturazione dello spazio, emerge che la mia sezione manca di un angolo travestimenti (che affascina molto i bambini) e inoltre l’angolo lettura dovrebbe essere meglio organizzato mettendo a disposizione più tipologie di libri e mensole e dovrebbe infine essere ampliato.

MATERALI USATI:

Gli strumenti e i materiali utilizzati per svolgere le attività di programmazione si riassumono in: archivio cartaceo – guide didattiche e riviste specializzate per l’insegnante

biblioteca della scuola

materiale tecnologico-videocamera, macchina fotografica, computer, videoregistratore, stereo.

materiale di facile consumo-carta, forbici, pennarelli,…

materiale di recupero-scatole di varie dimensioni, bottoni, tappi di sughero,…

materiale creato dall’insegnante-pasta di sale, carta-pesta, carta-colla, didò…

materiale didattico-giochi a disposizione nei vari angoli allestiti.

RIFLESSIONE: E’ importante spaziare nell’utilizzo dei materiali, poiché ciò arricchisce senz’altro l’attività che andiamo ad intraprendere. Usare molteplici materiali significa per l’insegnante diversificare e promuovere esperienze più interessanti,motivanti, ma anche più chiare e più di impatto nell’intento di perseguire particolari obiettivi.Far utilizzare al bambino materiali diversi significa dargli la possibilità di sperimentare, di scegliere, di esprimersi e muoversi nell’ambiente in modo autonomo e soprattutto personale.

METODOLOGIA  ED ORGANIZZAZIONE:

La metodologia che privilegio maggiormente è: far vivere le esperienze in modo diretto, coinvolgere il bambino in prima persona, facendolo soprattutto giocare ed esplorare attivamente; cerco inoltre di proporre attività stimolanti che motivino il bambino nel suo percorso di crescita.

L’organizzazione della sezione è data dalla distribuzione oraria dei vari momenti della giornata scolastica quindi:

  • entrata con accoglienza giochi liberi
  • attività di routine riordino, calendari, presenze, ecc..
  • attività di programmazione progetto
  • preparazione per il pranzo e pranzo
  • giochi liberi e/o guidati
  • attività di programmazione progetto    sonno per i più piccoli
  • merenda
  • uscita

RIFLESSIONE: La metodologia e l’organizzazione sono a mio avviso efficaci perché innanzitutto il gioco rappresenta la fonte principale dell’apprendimento e delle relazioni, è una miniera di stimoli e di esperienze significative: attraverso l’osservazione del gioco, l’insegnante attenta , può conoscere il bambino, il carattere, la personalità, gli stili cognitivi, l’abilità, i bisogni, i disagi. L’esplorazione è importante perché il bambino di quest’età è molto legato all’esperienza, alla concretezza… per astrarre necessità di fisicità, deve poter prima essere immerso dentro l’ambiente, dentro l’attività attraverso i sensi. 

Quindi la ricerca e l’esplorazione come anche la manipolazione sono tappe irrinunciabili. Anche la scansione temporale è un elemento essenziale che fa parte del curricolo implicito della scuola. Il tempo, così come lo spazio ha un suo valore educativo e deve essere ben calibrato: non dovrebbero esserci i cosiddetti “tempi morti” dove il bambino si annoia e quindi si demotiva, oppure, al contrario, tempi troppi frenetici che non danno la possibilità al bambino di codificare la quantità di stimoli ricevuti. E’ quindi indispensabile organizzare il tempo scuola in modo equilibrato nel quale il bambino possa trovare momenti individuali, di quiete e di intimità, alternati a momenti collettivi più coinvolgenti, dinamici e collaborativi.

LA  DISCIPLINA

Il miglior metodo per mantenere la disciplina sia innanzitutto l’esempio. L’esempio costituisce un elemento importante nell’educazione. Quindi l’essere sicuramente coerenti: far rispettare le regole ai bambini spiegandone la necessità, ma soprattutto rispettandole … fare ciò che si dice di fare poiché il bambino è molto attento al comportamento dell’adulto. Inoltre sollecito gli atteggiamenti positivi e li sottolineo, li premio più che altro con dei complimenti ( ES: dico a tutti “avete visto come è stata brava Chiara ad aiutare Greta quando sono caduti tutti i pennarelli?”), cerco anche di portare l’attenzione su ciò che è positivo per esempio nei richiami:”Gioca meglio” invece di “Non si gioca così” oppure  “Raccogli i giochi” invece di “Non devi lanciare le costruzioni”… Se la situazione è più complessa per esempio quando un bambino è comunque aggressivo o un elemento di disturbo per i compagni, dopo i richiami e le sollecitazioni, intervengo mettendolo seduto a riflettere sul fatto di non aver rispettato le regole che sono utili per stare bene insieme.

La  filosofia di gestione del gruppo sezione si riassume in:

  1. L’insegnante non autoritaria ma autorevole.
  2. Flessibilità
  3. Regia educativa

Credo che il modo di relazionare con i bambini e il  metodo educativo siano abbastanza incisivi ed efficaci e questo lo si verifica soprattutto attraverso i miglioramenti che i bambini stessi hanno raggiunto, anche se sottolineo l’importanza di mantenere costantemente, quotidianamente una precisa tipologia di intervento educativo.

 

Letto 4590 volte Ultima modifica il Giovedì, 10 Settembre 2015 06:57

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Sito Web conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere via e-mail la notifica di pubblicazione di un post.

Tale segnalazione sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità e notizie inerenti ai contenuti del sito stesso.
Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione dell'indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.

Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito.

Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Sito; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista.

In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ art. 7 del D.Lgs. 196/2003 . 
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Francesco Cherubini Cia A. Diaz, 41, Prezzo (TN). mail: info@scuola-materna.net.

Cookies

I “cookies” sono delle informazioni che vengono trasferite sull’hard disk del computer dell’utente da un sito web.

Non si tratta di programmi, ma di piccoli file di testo che consentono ai siti web di memorizzare le informazioni sulla navigazione effettuata dall'utente e di rendere tali informazioni accessibili nel corso della navigazione sul web ad opera di altri siti che utilizzino questo strumenti.
La maggior parte dei siti web utilizza i cookie poiché fanno parte degli strumenti in grado di migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. I cookie permettono ai siti web di offrire servizi personalizzati (per esempio, ricordare un accesso, conservare i prodotti nel carrello o mostrare contenuti importanti).

Ci sono diversi tipi di cookie: i cookie temporanei (o cookie di sessione) che si cancellano automaticamente con la chiusura del browser e i cookie permanenti che non vengono cancellati ma restano finché non vengono appositamente cancellati o fino alla data di scadenza definita dal sito stesso.
La maggior parte dei browser accetta i cookie automaticamente; l’utente, tuttavia, può disattivare i cookie dal proprio browser, ma in tal caso occorre ricordare che si potrebbero perdere molte funzioni necessarie per un corretto funzionamento del sito web.

Quanto ai cookies in concreto utilizzati in questo sito, essi sono limitati a quelli normalmente definiti come “Cookie strettamente necessari”, in quanto essenziali per la navigazione dell’utente nel sito web e per l’utilizzo delle sue funzionalità come l’accesso ad aree protette del sito e senza i quali i servizi richiesti dall’utente, come fare un acquisto, non possono essere forniti, ed a quelli noti come Targeting Cookie o Cookie di pubblicità, che, diversamente dai primi, vengono utilizzati per inviare annunci mirati all’utente in base ai suoi interessi. Sono anche utilizzati per limitare il numero di volte in cui l’utente visualizza una pubblicità e per valutare l’efficacia della campagna pubblicitaria. I cookie memorizzano il sito web visitato dall’utente e tale informazione viene condivisa con terze parti quali gli inserzionisti.
I browser più comunemente in uso consentono comunque la disabilitazione anche di questo genere di cookies.

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

INFORMATIVA ESTESA SULL'UTILIZZO DI COOKIES NEL SITO scuola-materna.net

Durante la navigazione sul sito scuola-materna.net possono essere registrate nel computer dell'utente alcune informazioni sotto forma di Cookies. scuola-materna.net fa uso esclusivamente di cookies di tipo "tecnico", così come definiti dal provvedimento del Garante per la Privacy dell'8 maggio 2014 e pertanto, relativamente a questi, non è soggetto all'obbligo di informativa da esso previsto, poiché si tratta di informazioni esclusivamente funzionali alla fruizione delle caratteristiche del sito stesso.

Durante la navigazione su scuola-materna.net possono però essere presentate all'utente inserzioni pubblicitarie provenienti dal circuito Google Adsense. Tali inserzioni si avvalgono invece di cookies definiti "di terze parti" e possono registrare sui server di Google alcune informazioni circa le abitudini e le preferenze di consumo degli utenti. L'onere di ricevere il consenso in merito ai cookies di terze parti ricade sulle terze parti stesse, come chiarito nelle FAQ del Garante.

Qualora desiderassi essere informato sulla natura dei cookies di terze parti presenti su scuola-materna.net e sulla possibilità  di optare per la loro disattivazione dovrai pertanto consultare il linkhttp://www.google.com/policies/technologies/ads/


A titolo di completezza, desideriamo comunque informarti del fatto che puoi operare una scelta preventiva attraverso le impostazioni del tuo browser o di altri software di Internet Security. Tale operazione può tuttavia inficiare il modo con cui si è in grado di interagire con il nostro sito così come altri siti web, comportando l'impossibilità  di accedere a determinati servizi.

Per ulteriori dettagli tecnici in merito puoi consultare le risorse di assistenza dei browser più diffusi:

Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( “Google”) . Google Analytics utilizza dei “cookies” , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito.

Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti.

Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di internet.

Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google.

Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l’elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en.

#fc3424 #5835a1 #1975f2 #2fc86b #f_syc9 #eef77 #020614063440