Filastrocche sul Carnevale

Giovedì, 08 Giugno 2017 16:30

Le maschere

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Arlecchino scappa fuori

Col vestito a piu’ colori,

Salta, balla e corre via

Sempre pieno di allegria.


Grasso, grosso e chiacchierone

E’ il dottor balanzone.

E’ difficile frenare

La sua voglia di parlare.


Ha un bel viso a lina piena

Di scherzare e’ sempre in vena

Il gianduia di torino

Dal cervello sveglio e fino.


E’ chiamato stenterello

Perche’ magro e poverello.

Da firenze viene e dice

Che con poco lui e’ felice

Col vestito rosso e nero

E l’aspetto suo severo

Pantalone ricco e avaro

Ama solo il suo denaro.


Canticchindo, pulcinella

La chitarra sua strimpella.

Se gli getti due soldoni

Se li mangia in maccheroni.


Bella e bianca come rosa

E’ rosaura capricciosa

E con lei c’e’ colombina

Cameriera sopraffina.

Letto 2237 volte Ultima modifica il Domenica, 11 Novembre 2018 17:13
Altro in questa categoria: « Il vestito dell'amicizia

Scuola Infanzia Bottom

Seguici sui nostri canali Social, troverai molte infomazioni, idee, immagini e tanto altro per il tuo lavoro nella Scuola dell'Infanzia

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, dei contenuti di questo sito web ® 2018.
Questo Sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Licenza Creative CommonsScuola Materna . NET di scuola-materna.net è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.