Scuola dell'Infanzia ▷ Linee Metodologiche

Scuola Matena . NET

Language 

itenfrdeptrues

Login 

Chi Siamo 

 SCUOLA MATERNA . NET è il sito in cui trovare materiale per la Scuola dell'Infanzia, schede didattiche, progetti didattici e tanto altro ancora.

Pagina Facebook 

Chi c'è on line? 

Abbiamo 508 visitatori e nessun utente online

Vedi Anche 

In evidenza 

Giovedì, 08 Giugno 2017 16:30

Linee Metodologiche

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Costante della metodologia è l’ACCOGLIENZA, (non intesa solo all'inizio dell'anno scolastico o di ogni giornata).
In concreto si cerca di accogliere le "cose" che vengono dai bambini, trovandosi a costruire una didattica basata sulla vita reale, sul quotidiano, sulle reali richieste degli alunni.

Quest’attenzione al bambino ed al suo mondo è praticata per evitare il rischio di spontaneismo o di attivismo male inteso.
Accogliere è riconoscere che la vita reale è anche cultura, o può diventarlo, e riaffermare che "dentro" al quotidiano maturano i diversi campi di esperienza, è riscoprire che la differenza fra l'esperienza del bambino e quella disciplinare è solo una differenza di grado e non una diversità di natura (come diceva Dewey).

Le insegnanti utilizzeranno le metodologie dell’osservazione, del gioco, dell’esplorazione, della ricerca e dell’interazione sociale.

  • OSSERVAZIONE:
    Importante strumento per modulare le attività progettuali in modo rispondente alle esigenze formative che il contesto ha evidenziato. Strumento necessario che consente ad ogni bambino di realizzarsi al massimo ed agli insegnanti di rivedere percorsi, interventi ecc…
  • GIOCO:
    risorsa privilegiata di apprendimenti e relazioni. Permette ai bambini di agire, costruire, ricostruire, acquisendo i meccanismi e le conoscenze delle regole; permette di acquisire sicurezza, comunicare, socializzare.
  • ESPLORAZIONE – RICERCA:
    stimola il bambino ad assumere atteggiamenti di curiosità nei confronti del mondo circostante, porsi domande,  formulare ipotesi, trovare soluzioni.
  • VITA DI RELAZIONE:
    favorisce gli scambi, sviluppa atteggiamenti di collaborazione ed aiuto reciproco; di responsabilità e di solidarietà.
  • DOCUMENTAZIONE.:
    serve alle insegnanti per riesaminare, modificare, diffondere il progetto educativo -  didattico; ai bambini per ricostruire e socializzare quanto è stato oggetto della sua attività formativa; alle famiglie per constatare i percorsi ed i progressi compiuti dai propri figli. Documentazione che avviene con modalità e tecniche diverse: dai disegni individuali a quelli di gruppo, fotografie, schede, film, racconti ecc..

 

Letto 8721 volte Ultima modifica il Giovedì, 08 Giugno 2017 16:30
#fc3424 #5835a1 #1975f2 #2fc86b #f_syc9 #eef77 #020614063440