Progetti Didattici per la Scuola dell'Infanzia

Giovedì, 08 Giugno 2017 16:30

La musica con la voce

Scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)

CONOSCO IL MIO CORPO E CON ESSO SCOPRO…..“ LAVOCE

La musica rappresenta per i bambini un opportunità espressiva, considerando che nella società multimediale in cui viviamo, essi sperimentano quotidianamente, fin dalla nascita, un continuo sovrapporsi di percezioni ed informazioni, visive, sonore e cinestetiche.

“Perché allora non offrire anche nella Scuola dell’Infanzia uno spazio maggiore riservato a queste attività che dovrebbero comunque connotarsi come forma ludica a tutti gli effetti?”

Con la voce il bambino esprime i suoi bisogni materiali e non materiali ma talvolta è in difficoltà;

pertanto, attraverso il canto, riesce ad esternare le sue emozioni ed  a superare i suoi timori all’interno del gruppo.

TEMPI DI REALIZZAZIONE: 2 mesi ( 1 ora alla settimana )

DESTINATARI: gruppo di bambini di età 3-4 anni

OBIETTIVI FORMATIVI: - Acquisire interesse e coscienza della voce

  • Utilizzare repertorio corale come mediatore culturale  nella integrazione scolastica

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (OSA)

  • Utilizzare corpo e voce per imitare
  • Riprodurre, inventare suoni e rumori, melodie anche con il canto soli e in gruppo
  • Utilizzare e fabbricare strumenti per produrre suoni e rumori soli e in gruppo

DIARIO DI BORDO

ATTIVITA: conosciamo ed impariamo il CANTO “ SE SEI FELICE TU LO SAI…. “

TESTO: Se sei felice tu lo sai lancia un urlo…..e mostrarmelo dovrai

  •  batti i denti 
  •  batti le mani 
  •  batti i piedi
  •  fa una pernacchia

GIOCHI:

  1. “ Indovina cos’è “  Un bambino viene bendato mentre un altro, a turno, produce un suono-rumore con una parte del corpo (mani, piedi..) . Il bambino bendato deve indovinare quale parte  del corpo  ha provocato il suono che ha sentito.
  2.  “Attento al rumore” Un bambino viene bendato e deve seguire il percorso, guidato dal suono-rumore corporeo provocato da un compagno.

Variante: invitare due bambini a produrre due suoni-rumori corporei. Il bambino bendato

dovrà seguire uno solo dei due suoni.

REALIZZAZIONE DI UN LIBRO  I bambini devono riprodurre graficamente il CANTO

ESPRIMERE LE PROPRIE EMOZIONI dialogando all’interno del gruppo.

COSTRUIRE STRUMENTI MUSICALI con materiali da recupero che UTILIZZEREMO…

SITUAZIONE DI PARTENZA

Come punto di partenza ho ritenuto opportuno condurre  i bambini alla scoperta dei suoni rumori del proprio corpo e di quelli prodotti dal movimento delle sue parti. L’apprendimento della canzone, accompagnata con la chitarra, è stato lo stimolo ideale per introdurre l’esperienza, documentata poi a livello grafico.

METODO

Le proposte delle attività sono state definite tenendo conto del gruppo di riferimento, all’interno del quale c’è un bambino straniero con difficoltà ad esprimersi verbalmente per scarsa conoscenza della lingua italiana. I giochi sonori, oltre a voler consolidare le scoperte fatte, hanno voluto offrire l’occasione per sviluppare le capacità di orientamento spaziale ed affinare la percezione acustica.Per la realizzazione del LIBRO la sperimentazione diventerà oggetto d’analisi più approfondita.Il corpo, il naso , la bocca, le mani e i piedi verranno considerati e rappresentati sia graficamente, sia con la tecnica dello stampo. Lo specchio farà da protagonista prima di ogni richiesta grafico- pittorica. I bambini sono stati invitati a portare da casa materiali utili per la realizzazione degli strumenti musicali che serviranno per sostituirsi ai suoni della voce. Al termine di ogni proposta verranno spronati a dialogare sul vissuto, e portati  ad esternare le proprie emozioni a riguardo; la chitarra sarà di riferimento per la proposta al rilassamento, come momento di chiusura delle attività

VERIFICA

All’inizio delle attività alcuni bambini hanno dimostrato difficoltà a prestare attenzione per il tempo previsto; per le attività sonore la partecipazione e l’interesse hanno riscontrato maggiore contributo. Per quanto riguardala la  riproduzione vocale dei suoni e per le attività di imitazione, i bambini si sono mostrati inizialmente titubanti. Ciò che li ha frenati è stato sicuramente l’esibirsi davanti ai compagni, all’interno di una attività strutturata. Con il passare del tempo si è potuto notare un miglioramento di attenzione e partecipazione spontanea. Durante la ricerca di suoni corporei è stato necessario un intervento induttivo tale da stimolare i bambini a scoprire suoni diversi dal semplice battito di mani e di piedi. Le proposte di gioco, all’inizio, sono state vissute dai bambini di tre anni con alcune difficoltà; pertanto la proposta veniva rivolta solamente ai bambini di quattro anni,coinvolgendo i piccoli al tifo di squadra. Grande soddisfazione ho provato nella proposta riguardante la costruzione di strumenti musicali. Tutti i bambini hanno contribuito alla realizzazione portando da casa barattoli, pasta, sabbia, sassolini, bottoni, dimostrando grande vivacità, poi, nell’esecuzione di ritmi e nelle proposte di sostituire i suoni della voce con lo strumento da loro costruito. La realizzazione del libro è stato un momento importante che ha dato spazio al dialogo e alla ricerca di possibili emozioni che ogni bambino prova nel vissuto relazionale. Anche l’aspetto grafico è stato soddisfacente. Gli obiettivi, al termine delle proposte, sono stati raggiunti da tutti i bambini,tenendo conto naturalmente delle possibilità di ogni singolo bambino e delle competenze individuali. Concludo dicendo che la proposta si rivolge a tutti ,ognuno la recepisce in base a quello che profondamente è con tutto il bagaglio di emozioni e di vissuti.

ALLEGHIAMO SCHEDE DA SCARICARE DOPO ESSERSI AUTENTICATI.

pdf Musica con la voce
(264 KB)

 

 

 

 

 

Letto 4168 volte Ultima modifica il Lunedì, 12 Novembre 2018 20:35

Pagina Facebook

Più Popolari

  • Lavorare per progetti: l'ambiente
    Lavorare per progetti: l'ambiente Il progetto annuale prende spunto dal rapporto bambino- ambiente, sviluppato in modo di ricondurlo agli elementi naturali: terra (3-4 anni), aria (3-4 anni), acqua (5 anni).Questo progetto è proteso all’educazione…
  • Recite per Bambini
    Recite per Bambini Come tutti gli anni nella scuola dell'infanzia si preparano le recite per le feste di fine anno, che di solito si tengono nel mese di Giugno.A questo proposito voglio segnalarvi…
  • Accoglienza ed Inserimento
    Accoglienza ed Inserimento Iniziare a frequentare la Scuola Materna è per i bambini un avvenimento carico di cambiamenti ed ognuno mette in atto personali strategie affettive e cognitive per affrontarlo.
  • Progetto Didattico per l'infanzia Inverno
    Progetto Didattico per l'infanzia Inverno Questo percorso si snoda lungo i mesi invernali, e porta con sè i colori, le feste, le routine e l'ambiente che circonda il bambino e dove egli vive le proprie…
  • Iscrizione Scuola Materna dal 3 al 28 febbraio 2014
    Iscrizione Scuola Materna dal 3 al 28 febbraio 2014 Il termine di scadenza per le iscrizioni alle scuole dell’infanzia, alle classi delle scuole del primo ciclo, alle classi del secondo ciclo, ivi comprese quelle relative ai percorsi di istruzione e formazione…

Scuola Infanzia Bottom

Seguici sui nostri canali Social, troverai molte infomazioni, idee, immagini e tanto altro per il tuo lavoro nella Scuola dell'Infanzia

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, dei contenuti di questo sito web ® 2018.
Questo Sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Licenza Creative CommonsScuola Materna . NET di scuola-materna.net è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.