Progetti Didattici per la Scuola dell'Infanzia

Giovedì, 08 Giugno 2017 16:30

Percorso "il Maschile il Femminile"

Scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
All’ inizio dell'anno scolastico mi sono trovata, inaspettatamente, ad essere l'insegnante referente di questo gruppo e la prima necessità era di conoscerci a vicenda per poter instaurare un rapporto di fiducia e di stima reciproca.
Per questo motivo ho scelto di dare molto spazio al momento del cerchio dove ogni bambino e bambina  poteva trovare il tempo per raccontare di sé ed  ascoltare gli altri.
Contemporaneamente ho proposto dei giochi piacevoli e divertenti dove le emozioni erano protagoniste dei nostri vissuti. Da qua è nata la necessità di evidenziare e rendere visibile a tutti cosa intendevamo per "FELICITA' RABBIA e TRISTEZZA".
I lavori svolti in merito a questi argomenti sono stati esposti nel corridoio della scuola per lungo tempo e penso che ogni genitore ne abbia preso visione.
Per me è stato interessante osservare come i preconcetti sono già presenti a questa età, infatti la felicità è stata descritta e in seguito raffigurata al femminile mentre la rabbia è stata identificata nel maschile.
La tristezza è un sentimento ancora difficile per loro da identificare, forse perché è un'emozione che si evita di far vivere ai piccoli.
Questo percorso ha permesso a tutti i bambini e bambine del gruppo di conoscersi meglio e mi ha offerto l'opportunità di cogliere altri argomenti da elaborare con gli alunni. Ancora dai primi giorni notavo una netta scissione tra gli alunni, nessuno giocava con l'altro sesso, i loro discorsi erano sempre pieni di confronti e di negatività per il diverso da sé. Io ho sottolineato questo loro atteggiamento cercando di evidenziarlo per poterlo sviluppare, leggere e comunicare la difficoltà che  leggiava. Dal primo momento di forti contrasti e di evidenti schieramenti si è giunti ad una chiara e semplice definizione di maschile e femminile trovando diversità,
uguaglianze e il positivo di ogni parte.
Ora il gruppo sottolinea spesso l'argomento ( es. maestra, guarda siamo seduti separati) ma si sente nel loro dire un certo orgoglio di appartenenza senza
essere  avversità o negazione.
Io ho osservato con emozione le loro conquiste e sono orgogliosa di vederli crescere e auguro a tutti un cammino pieno di felici scoperte.
Letto 3950 volte Ultima modifica il Lunedì, 12 Novembre 2018 20:10
Altro in questa categoria: « Percorso "il Serpente" Ruolo insegnante »

Pagina Facebook

Più Popolari

  • Lavorare per progetti: l'ambiente
    Lavorare per progetti: l'ambiente Il progetto annuale prende spunto dal rapporto bambino- ambiente, sviluppato in modo di ricondurlo agli elementi naturali: terra (3-4 anni), aria (3-4 anni), acqua (5 anni).Questo progetto è proteso all’educazione…
  • Recite per Bambini
    Recite per Bambini Come tutti gli anni nella scuola dell'infanzia si preparano le recite per le feste di fine anno, che di solito si tengono nel mese di Giugno.A questo proposito voglio segnalarvi…
  • Accoglienza ed Inserimento
    Accoglienza ed Inserimento Iniziare a frequentare la Scuola Materna è per i bambini un avvenimento carico di cambiamenti ed ognuno mette in atto personali strategie affettive e cognitive per affrontarlo.
  • Progetto Didattico per l'infanzia Inverno
    Progetto Didattico per l'infanzia Inverno Questo percorso si snoda lungo i mesi invernali, e porta con sè i colori, le feste, le routine e l'ambiente che circonda il bambino e dove egli vive le proprie…
  • Iscrizione Scuola Materna dal 3 al 28 febbraio 2014
    Iscrizione Scuola Materna dal 3 al 28 febbraio 2014 Il termine di scadenza per le iscrizioni alle scuole dell’infanzia, alle classi delle scuole del primo ciclo, alle classi del secondo ciclo, ivi comprese quelle relative ai percorsi di istruzione e formazione…

Scuola Infanzia Bottom

Seguici sui nostri canali Social, troverai molte infomazioni, idee, immagini e tanto altro per il tuo lavoro nella Scuola dell'Infanzia
Credits Web SEO Marketing

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, dei contenuti di questo sito web ® 2018.
Questo Sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Licenza Creative CommonsScuola Materna . NET di scuola-materna.net è distribuito con
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.