Stampa questa pagina
Giovedì, 08 Giugno 2017 16:30

Progetto alla Lettura

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
Aumento dell’interesse per il libro

CLASSI COINVOLTE: tutta l’utenza.
NUMERO DEGLI ALUNNI: 76 bambini
INSEGNANTI COINVOLTE: tutte le docenti
PACCHETTO ORARIO DESTINATO AL PROGETTO:

  • Tutti i momenti della giornata scolastica in cui i bambini lo richiedano.
  • I momenti di piccolo gruppo d’età dalle 10.30 alle 11.45

OBIETTIVI: EDUCATIVI,
Promuovere la conoscenza del libro come strumento educativo sia per i bambini che per gli adulti.

COGNITIVI,
favorire l’uso precoce del libro come mezzo per stimolare la fantasia dei bambini/e ed arricchire le loro conoscenze del mondo e nella realtà.

RELAZIONALI,
sottolineare la valenza effettiva dei momenti di lettura insieme nei contesti insegnante/alunni , genitori/figli, bambini/bambini, a rafforzamento di un rapporto che si va costruendo e può essere continuamente arricchito.

FORMATIVI,
sviluppare un crescente interesse verso la scoperta del libro ed una ricerca personale del sapere.

STRATEGIE:
ogni insegnante con la sua  personale   tecnica di raccontare rende il racconto diverso e unico, dando l’opportunità al bambino/a di ascoltare varie modalità, varie cadenze, varie voci. Il bambino a sua volta può scegliere l’insegnante che predilige per farsi leggere un libro scelto da lui, poiché i gusti dei bambini non sempre rispecchiano quelli degli adulti. Si attuano attività di formazione alla lettura nei gruppi d’età per puntare ad obbiettivi specifici, giusti, stimolanti e adatti ai bambini coinvolti e per recuperare carenze individuali.

CARATTERISTICHE:
Tutti i centri di interesse della scuola sono provvisti di angolo di lettura con svariati libri adatti alle diverse età e collocati in angoli piacevolmente morbidi. Nel corridoio è disponibile una libreria per i genitori per poter portare a casa un libro in prestito da leggere con i propri figli.

VALUTAZIONE PROGETTO:
La nostra Scuola Materna Statale per questo progetto ha bisogno di  queste risorse aggiuntive:

  • N° 2 librerie per bambini, per collocare in uno spazio più adatto i libri a disposizione
  • N° 1 libreria per i genitori per avere un’esposizione più chiara dei libri in visione
  • N° 1 abbonamento a Pimpa
  • l’acquisto di libri nuovi
  • L’inserimento: portano un libro da casa per guardarlo insieme.

TEMPI:

  • Tutti i momenti della giornata scolastica in cui i bambini lo richiedano.
  • I momenti di piccolo gruppo d’età dalle 10.30 alle 11.45

RISORSE:

  • Tutte le insegnanti ( ogni insegnante con la sua  personale   tecnica di raccontare ) rende il racconto diverso e unico, dando l’opportunità al bambino/a di ascoltare varie modalità, varie cadenze, varie voci.
    Il bambino a sua volta può scegliere l’insegnante che predilige per farsi leggere un libro.

LUOGHI:

  • Tutti i centri di interesse della scuola sono provvisti di angolo di lettura con svariati libri adatti alle diverse età e collocati in angoli piacevolmente morbidi.
  • Nel corridoio è disponibile una libreria per i genitori per poter portare a casa un libro in prestito da leggere con i propri figli

MATERIALI:

  • Libri – librerie – abbonamento a Pimpa – abbonamento a Junior Club.
    Tutto l’occorrente per costruire libri

UTENTI:

  • Tutti i bambini/e e genitori.

FINALITA':

  • Promuovere la conoscenza del libro come strumento educativo sia per i bambini che per gli adulti.
  • Favorire l’uso precoce del libro come mezzo per stimolare la fantasia dei bambini/e ed arricchire le loro conoscenze del mondo e nella realtà.
  • Sottolineare la valenza effettiva dei momenti di lettura insieme nei contesti insegnante/alunni , genitori/figli, bambini/bambini, a rafforzamento di un rapporto che si va costruendo e può essere continuamente arricchito.

Obbiettivi per gruppi d’età

ANNI 3:

  • Capacità di decifrare immagini semplici
  • Capacità di ascoltare storie brevi
  • Capacità di verbalizzare emozioni
  • Capacità di esprimere una scelta

ANNI 4:

  • Capacità di decifrare immagini più complesse
  • Capacità di prestare  attenzione fino alla fine del racconto
  • Capacità di inventare il finale di una storia
  • Capacità di verbalizzare emozioni inerenti al racconto
  • Capacità di esprimere scelte ed interessi
  • Capacità di esprimere una scelta

ANNI 5:

  • Capacità di raccontare tramite figure un evento o una storia breve
  • Capacità di inventare brevi storie personali
  • Capacità di prestare attenzioni al racconto di altri bambini/e
  • Capacità di farsi ascoltare rendendosi interessante
  • Capacità di costruirsi un libro raccontando in sequenza logica, un evento o storia
  • Capacità di individuare il protagonista e l’antagonista

 

Letto 25961 volte Ultima modifica il Martedì, 13 Novembre 2018 12:37

Ultimi da Scuola dell'Infanzia

Articoli correlati (da tag)